La perdita della capacità di memoria

LA PERDITA DELLA CAPACITÀ DI MEMORIA È DI PER SÉ UN SINTOMO, COME IL CALO DELLE PRESTAZIONI MENTALI

I primi segni di dimenticanza possono essere dati dallo stress della vita di tutti i giorni, ma quando il pensiero va costantemente ad essi, potrebbe essere l'inizio di uno sviluppo progressivo.

Il primo passo: essere onesti con se stessi e riconoscere i sintomi tipici.

I problemi di memoria, la scarsa concentrazione e un calo delle prestazioni mentali, sono sintomi che richiedono di fare qualcosa. La prima cosa utile è andare dal proprio medico o chiedere al farmacista.

Quali segni potremmo osservare?

- Memoria: non si ha la solita capacità di ricevere informazioni e ricordarle. Si osservano cali lenti ma progressivi.

- Attenzione: molte persone riferiscono difficoltà a porre attenzione quando gli si parla direttamente, trovano difficile ricordare nuove informazioni.

- Concentrazione: accade spesso che quando si legge o si sta facendo un lavoro si perde “il filo”, si è facilmente distratti dall’ambiente circostante.

- Elaborazione delle informazioni: famiglia, amici o colleghi di lavoro notano che i tempi di risposta, ad esempio, si allungano. Le risposte sono rallentate. Le conversazioni fatte in precedenza appaiono nebulose.

- Relazioni: si osservano cambiamenti nelle relazioni interpersonali, impazienza, irritabilità, sbalzi d'umore.

Contatti
Named S.p.A.
Via Lega Lombarda, 33
20855 Lesmo (MB)
Tel. +39 039 69 85 01
Fax +39 039 69 85 030
info@named.it
Legal notice
P.iva: 00908310964
Capitale sociale: 500.000,00 i.v.
Rea: 1224137
Privacy policy