Fenomeno di Raynaud

Log in

Accedi

Se non sei un utente registrato
clicca qui

Cos’è?

Il Fenomeno di Raynaud è caratterizzato da uno spasmo dei vasi che determina una momentanea interruzione dell’apporto di sangue

È il fenomeno per cui uno spasmo dei vasi, in alcune zone periferiche dell’organismo, determina una momentanea interruzione dell’apporto di sangue. Lo spasmo è provocato in genere dall’esposizione al freddo. Il fenomeno coinvolge più frequentemente le dita di mani e piedi, ma si può estendere ad altre regioni esposte (es. orecchie, naso). 

Può anche manifestarsi in maniera isolata (Raynaud essenziale). In questo caso, non si tratta di una malattia vera e propria ma solo di un fastidioso disturbo, sebbene possa essere la spia di una patologia sistemica associata. 

Il nome deriva dal medico francese A.G. Maurice Raynaud che definì tale fenomeno per la prima volta nel 1862. Senza trattare le cause, ancora oggi discusse, Raynaud descrisse non solo i tipici segni di pallore e cianosi delle estremità legati agli sbalzi di temperatura, ma anche un probabile caso di coinvolgimento sistemico. 

Contatti
Named S.p.A.
Via Lega Lombarda, 33
20855 Lesmo (MB)
Tel. +39 039 69 85 01
Fax +39 039 69 85 030
info@named.it
Legal notice
P.iva: 00908310964
Capitale sociale: 500.000,00 i.v.
Rea: 1224137
Privacy policy